FORUM Club Italiano del Colombaccio

Rimescolo

  • Sr. Member
  • ****
  • campiglia m/ma
  • Post: 406
    • Mostra profilo
Risposta #2 il: 30/09/2022 - 17:53
Buona sera a tutti, quel poco che ho perlustrato, in varie parti del territorio locale, ha evidenziato una abbondanza di ghiande di quercia, alcune già "assaggiate" dal colombaccio.
Da queste rilevazioni è evidente un'aspettativa molto positiva di quello che sarà la migrazione autunnale del colombaccio. Le risorse trofiche come dice Vasco non mancano, come non manca l'acqua nei fiumi, corsi d'acqua minori o invasi naturali. A differenza degli ultimi anni, questo ottobre sarà ospitale a molte specie di migratori, beccacce comprese.
Le abbondanti piogge che da metà settembre interessano gran parte della penisola, hanno rigenerato il terreno, e il sottosuolo è e sarà per molto tempo ancora generoso di funghi, bacche e altra alimentazione importante e necessaria per la fauna selvatica da piuma e da pelo. Un grande saluto e un sincero in bocca al lupo ai cacciatori di colombacci, e a tutti coloro che da questa passione ne godono le emozioni, le condividono, le trasmettono con etica e rispetto.
Rimescolo
La passera è sempre la passera! Solo la fetta di cocomero fresca ci va vicino.........

Vasco

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1277
    • Mostra profilo
Risposta #1 il: 30/09/2022 - 01:25
Ottobre è arrivato, il passo dei colombacci è iniziato, qualche avvistamento fa ben sperare. Le condizioni meteo e del terreno, boschi stoppie ecc. sono in condizioni ottimali, le piogge degli ultimi giorni hanno ripristinato al meglio le condizioni del territorio per consentire la sosta degli uccelli in migrazione. Le risorse trofiche molto abbondanti fanno ben sperare.

Il Club invita tutti i cacciatori a partecipare al monitoraggio del Passo, la ricerca sulla migrazione del colombaccio è ormai, da tanti anni, l'obbiettivo preponderante del Club, senza la quale è dimostrato che la caccia non è più sostenibile.

Auspico nella Vostra fattiva collaborazione indispensabile ai nostri molteplici Progetti scientifici (Progetto Colombaccio Italia - MCL - MSM) e soprattutto per il bene della caccia. I nostri dati scientifici sono  un indice numerico certamente molto importante a fini statistici o di ricerca scientifica sulla specie colombaccio. 

Un abbraccione e GRANDE IBAL   

 https://www.ilcolombaccio.it/CMS/mcl-monitoraggio-del-passo-in-tempo-reale/ 

Vasco Feligetti