FORUM Club Italiano del Colombaccio

cappu1991

  • Newbie
  • *
  • Genova
  • Post: 18
    • Mostra profilo
Risposta #5 il: 18/05/2021 - 19:50
Grazie walt46! Si impara sempre qualcosa di nuovo!
Fabri

walt46

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 524
    • Mostra profilo
Risposta #4 il: 18/05/2021 - 09:58
Scusate l intromissione...miei parenti contadini curano i colombacci con un infuso bluastro di corteccia di frassino.....pare funzioni anche con malattie importanti.Ciao

cappu1991

  • Newbie
  • *
  • Genova
  • Post: 18
    • Mostra profilo
Risposta #3 il: 18/05/2021 - 08:15
Grazie Vasco proverò a metterla per scaramanzia sul capanno allora :D ;) :-\

Vasco

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1122
    • Mostra profilo
Risposta #2 il: 17/05/2021 - 23:03
Ho trovato su internet la risposta, non conosco le proprietà se non per sentito dire. Però sto pensando..... ma forse che volevi sapere se è utile a scacciare il malocchio? Troppe "padelle" regalate al magnifico, meglio così, saranno sempre più numerosi....sembra molto usata per scacciare il malocchhio, non lo sapevo.

LA RUTA

La pianta della ruta (nome scientifico Ruta graveolens) cresce spontaneamente in molte regioni italiane, dalle zone pianeggianti situate a livello del mare fino ad un massimo di circa mille metri di altitudine.
Anticamente essa era anche nota come ‘erba che tiene lontano gli spiriti’. Alla ruta veniva infatti attribuito il potere di scacciare le streghe ed il malocchio.
Questa pianta era anche considerata come rimedio naturale contro vari malanni, quali varie tipologie di dolore. Dai dolori mestruali al mal di denti passando per il mal di gola o il mal d’orecchi.  Oltre alle virtù più o meno magiche che gli antichi attribuivano alla ruta, si può sostenere che le foglie di questa pianta possono essere adoperate ad uso terapeutico.
La foglie della ruta contengono infatti oli essenziali ricchi di sostanze importanti come flavonoidi, alcaloidi, cumarine, fenoli, aminoacidi, furanocumarine e saponine.
Contiene anche una ridotta percentuale (2%) di un principio attivo, la rutina, dalle notevoli proprietà antiossidanti, in grado di prevenire l’invecchiamento cellulare e favorire il benessere di tutto l’organismo. Questa pianta possiede molte proprietà benefiche per la salute, ma è meglio non ingerirne direttamente le foglie ed acquistare prodotti controllati che la contengono.
Nelle dosi consigliate, la pianta della ruta possiede proprietà digestive oltre ad agire da antispasmodico e antinfiammatorio a livello intestinale.

Ruta pianta: controindicazioni
Occorre fare attenzione perché se assunta in quantità eccessiva questa pianta può rivelarsi tossica, soprattutto per la presenza di furanocumarine e saponine, con potenziali effetti dannosi, e addirittura letali, per l’uomo.
Un suggerimento importante: è preferibile pertanto assumere la Ruta solo sotto parere medico con l’acquisto di specifici prodotti in farmacia evitando di maneggiare le foglie direttamente con le mani poiché potrebbero arrecare gonfiori, arrossamenti e vesciche alle mani.
« Ultima modifica: 17/05/2021 - 23:05 da Vasco »

cappu1991

  • Newbie
  • *
  • Genova
  • Post: 18
    • Mostra profilo
Risposta #1 il: 16/05/2021 - 18:42
Buongiormo a tutti. C è qualcuno di voi che usa la pianta di ruta per sverminare i piccioni? O come rimedio preventivo mettendo le foglie a bagno in acqua per qualche giorno e facendogliela bere?