FORUM Club Italiano del Colombaccio

aldorin

  • Moderatore
  • Hero Member
  • *
  • Post: 585
    • Mostra profilo
Risposta #247 il: 15/11/2019 - 15:51
... hai fatto centro!

kmeeek kmek kmek

Badger

  • Full Member
  • ***
  • Post: 202
    • Mostra profilo
Risposta #246 il: 15/11/2019 - 12:35
15 novembre Livorno piove che sembra di essere a Bangkok durante il monsone e per i prossimi giorni si replica. Io credo che a questo punto la migrazione sia conclusa e i movimenti del mattino sono spostamenti erratici o in direzione delle pasture. Facciamo due conti? Bene è stata un'annata che dire balorda è dire poco. Naturalmente bisogna distinguere come al solito tra migrazione e passo. La prima è stata abbondante ma io credo che lo sarà sempre di più, non ci sono pippole il colombaccio è in netta espansione e a me non importa di conoscere il risultato di studi scientifici, no io li vedo da me. A Firenze oggi se vedi volare un uccello non è quasi più un piccione ma un colombaccio  etc etc La meraviglia che provai molti anni fa nel giardino di un albergo vicino a Londra dove i colombacci mi venivano a beccare tra i piedi o a Madrid dove all'Orto Botanico venivano a bere centinaia di colombi non sussiste più. Bene detto questo passiamo all'esame del passo: disastroso. Certamente la causa principale è stata il meteo che è stato nettamente contrario. Tanto scirocco, molto caldo, tanta umidità, nebbie  a non finire. Io, vista la situazione come dire "manesca", non mi lamento del risultato finale ma come tanti se non tutti non vado a caccia per necessità ma per passione e il divertimento, alla fine dei salmi, è stato poco. Non c'è molto di più da dire se non tornare su quella osservazione ripetuta da molti sulla consistenza numerica dei branchi. Se questa tendenza si confermasse nel tempo sarebbe certamente negativa perchè affrontare un branco di mille colombacci, per ipotesi, può anche essere emozionante ma ai fini del carniere ( che alla fine conta almeno entro certi limiti e per chi dice di no ho pronti dei capanni da 20-30 colombacci a stagione) è la negazione della caccia. Passano 5-6 branchi e tu hai visto andare qualche migliaio di colombacci senza avere intaccato o quasi l'orda di passo. Cmq facciamo un respiro profondo e lucidiamo l'asta che il peggio deve ancora venire si perchè fino a ieri li aspettavi al varco ora invece te li devi andare a cercare, più facile a dirsi che a farsi.In fondo Rinaldo che ora comincia a parlare in quacchesco (dal quack delle papere) è fortunato, magari ammazzerà poco, prenderà tanto freddo e umidità ma vuoi mettere accarezzare le piume magari di una canapiglia o di un fischione? E' quasi una fuga felice da quella che ormai è diventata quasi un ossessione: la colombite acuta. Adios

aldorin

  • Moderatore
  • Hero Member
  • *
  • Post: 585
    • Mostra profilo
Risposta #245 il: 14/11/2019 - 16:19
buon giorno Dino e grazie per la preziosa collaborazione.
Da dove venivano?
Io vedo uno spazio molto limitano in Romagna (medio appennino faentino) e posso dirti che ho visto 10/12 grossi branchi dalle 7,30 alle 9. Poi chiuso! Non so se i "miei" colombi arrivino da te, (molto probabilmente entrano in Mugello e poi?) oppure si imbarchino prima alla volta dell'Elba. In ogni modo continuano a vedersi ancora grossi, ma grossi branchi.

Fino a quando?

dino sabatini

  • Newbie
  • *
  • Post: 19
    • Mostra profilo
Risposta #244 il: 14/11/2019 - 14:42
Buongiorno a tutti, complimenti a tutti i componenti del club , è da qualche anno che seguo i vostri post, mi hanno aiutato molto. Ho un appostamento sull'Argentario e quest'anno anche da noi per i tempi che ha fatto non è andata benissimo ,soprattutto per la quantità di colombacci transitati.Dal 06/10 al 26/10 ne sono transitati quasi ininterrottamente e cosa che mi è apparsa strana,hanno iniziato quasi da subito a passare branchi di grandi dimensioni(non so quantificare i branchi).Purtroppo dopo abbiamo cacciato poco, sulla costa ha iniziato a soffiare il libeccio e ponente e tranne qualche giorno in mezzo alle perturbazioni non si è visto nulla. Oggi molto movimento di ritorno, solo pochi hanno provato ad attraversare il mare ma tornati poco dopo indietro.La quantità dei colombi tornati è molto più alta degli altri, da dove venivano? Grazie di nuovo.
 

fettone

  • Full Member
  • ***
  • Livorno
  • Post: 211
    • Mostra profilo
Risposta #243 il: 14/11/2019 - 13:26
Stamani diversi branchi altissimi su Castiglioncello Livorno, mondo quantificarli, perché io non li vedevo dalla mia postazione, me li segnalava un amico appostato ne.luogo giusto, io ho visto un paio di branchi da 3/400 e qualche spicciolo
Fettone

zimbello

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
    • Mostra profilo
Risposta #242 il: 14/11/2019 - 10:31
Altra bella mossa da mezz’ora a questa parte..

zimbello

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
    • Mostra profilo
Risposta #241 il: 14/11/2019 - 09:51
Confermo anche a Volterra un buono spollo..

Andre

  • Jr. Member
  • **
  • Alto mugello
  • Post: 69
    • Mostra profilo
Risposta #240 il: 14/11/2019 - 09:16
Anche stamani in appennino sono riuscito a vedere una 10ina di bei branchi prima di andare a lavoro... I soci a capanno mi riferiscono di un ottimo passo... Non smettono più quest anno...

Badger

  • Full Member
  • ***
  • Post: 202
    • Mostra profilo
Risposta #239 il: 11/11/2019 - 12:50
Dunque io penso che, anche guardando il meteo, il tempo sia scaduto. Cosa dire? Colombacci ne sono passati tanti, e questo credo che sarà un dato costante, ma in una maniera talmente irregolare che fa  pensare e non poco. E' ovvio che il meteo è determinante e i colombi senza bisogno di consultare nessun sito web sanno quando e dove andare ma ci sono alcune considerazioni da fare. In primis perchè è in aumento il fenomeno della consistenza numerica dei branchi, che naturalmente non giova al risultato finale? Sarà perchè, come dice Rinaldo, l'abbondanza e la concentrazione delle pasture favorisce l'aggregazione esasperata? Purtroppo siamo sempre nel campo delle mille congetture che possiamo fare senza riscontro. Poi, anche se alla fine il risultato si è parzialmente riequilibrato io credo che il conto della serva pianga e anche abbastanza e questo allora come si concilia con la grande quantità di colombi alla fine complessivamente transitata? Il fatto è che la caccia rimane sempre un mistero affascinante che ciascuno "divina" secondo i sui personali criteri; certo che esiste una regola sempiterna: da buio a buio, ogni giorno utile e anche di più, e con qualsiasi tempo. E' solo che magari non è proprio facile conformarsi a questo dettato. Per quanto mi riguarda ho chiuso e sono soddisfatto del risultato considerando che ho cominciato il 21 di ottobre e per di più senza volantini, anche se, grazie all'innovazione di un amico ho schierato un'arma in più che mi ha dato e mi darà di sicuro grandi soddisfazioni. Alla prossima e non state a pensarci troppo, in fondo sono solo 12 mesi al prossimo ottobre!!

fettone

  • Full Member
  • ***
  • Livorno
  • Post: 211
    • Mostra profilo
Risposta #238 il: 11/11/2019 - 11:54
Castiglioncello Livorno 11/11 vento sostenuto dai quadranti orientali, pioggia, schiarita alle ore 7,00 decidiamo di andare, ore 8,20,nellordine 1, poi 3, un branco da 70, 3,1,3,2,1,1.
 Qualche Fringuello, una decina di Tordi,1 Falco,1 Poiana, alcuni bei branchi di Storni, 4 Tordele, che mi sono passate a mezzo metro, se avessi levato il cappello avrei potuto catturarle al volo
Fettone

ric

  • Full Member
  • ***
  • Alto Mugello - passo del Giogo
  • Post: 179
    • Mostra profilo
Risposta #237 il: 10/11/2019 - 23:55
Scusate, dicevo che stamani 70-80 colombi erano un "branchetto". Che spettacolo, mi torna in mente di continuo.

ric

  • Full Member
  • ***
  • Alto Mugello - passo del Giogo
  • Post: 179
    • Mostra profilo
Risposta #236 il: 10/11/2019 - 23:54
Dimenticavo, a livello numerico, è stata sicuramente la giornata con più transiti della storia della migrazione sul nostro Appennino. Bisognava esserci per credere a quello che c'era per aria, i numeri non rendono l'idea. Ho annotato quello che potevo e non ho guardato il totale ancora, ma credo sicuramente di aver visto molti più di cento branchi. Stamani 70'80

ric

  • Full Member
  • ***
  • Alto Mugello - passo del Giogo
  • Post: 179
    • Mostra profilo
Risposta #235 il: 10/11/2019 - 19:40
Cosa dire di questa annata straordinaria di migrazione. Probabilmente colombi che dalla Germania o dalla Polonia che solitamente magari migrano verso la Francia, si sono incanalati verso di noi, oppure altri contingenti che invece di puntare la Grecia hanno preferito le nostre rotte. Il tempo è stato pessimo anche in giro per l'Europa, chissà. Ok che il colombo è in salute e in costante aumento,  ma un transito così non credo di poterlo attribuire solo all'aumento della specie. Magari qualcun altro avrà idee diverse, soprattutto chi ci studia su questo fenomeno, la migrazione. È stato l'ultimo giorno per noi, riprendo il lavoro, ma è stata una chiusura fantastica. Ciao a tutti

Rimescolo

  • Sr. Member
  • ****
  • campiglia m/ma
  • Post: 399
    • Mostra profilo
Risposta #234 il: 10/11/2019 - 19:39
In val di cornia giornata importante per quasi tutte le tese, Populonia mi riferiscono da brivido, con branconi in transito verso l'Elba e ritorno in entroterra. Difficile quantificarne la consistenza numerica, dal nostro osservatorio siamo certi di classificare la giornata odierna come la migliore della migrazione 2019.Una riflessione e una analisi personale dubitativa mi spinge a sostenere che i colombacci di oggi e forse quelli dei giorni futuri (entro il 20 novembre), siano colombacci di spostamento, non più di migrazione verso la Spagna ecc..ecc..Questa mia convinzione, fino a prova contraria, deriva dal fatto che sussistono nel territorio toscano situazioni molto favorevoli di alimentazione varia e ricca per lo svernamento.Di certo dobbiamo riconoscere al grande Enrico Cavina la concretezza delle previsioni del passo, rilevate con anticipo settimanale dalla lettura attenta, attendibile e concreta della pressione atmosferica sulle rotte di migrazione.Grazie Enrico per le puntuali informazioni tecnico/scientifiche che ci regali.Le radiografie vanno sapute fare e soprattutto vanno sapute leggere...Bravissimo
Chi ha tempo e pazienza, a parer mio potrà godere, ancora sulle tese, le situazioni di transito di così tanta abbondanza ricevuta oggi in Toscana, ibal a tutti
La passera è sempre la passera! Solo la fetta di cocomero fresca ci va vicino.........

fettone

  • Full Member
  • ***
  • Livorno
  • Post: 211
    • Mostra profilo
Risposta #233 il: 10/11/2019 - 19:10
Castiglioncello Livorno, 400m dal mare, dalle 7 e 25 mezz'ora di branchi continui, un ventina, molto consistenti, due strisciate lunghe 1km/1km e mezzo, tutti altissimi ad altezze proibitive, per chiunque, comprese le tese. Dalle ore 8,00 alle 8 e 30, altri 10 Branconi, sempre ad altezze proibitive, più sul mare, un brancone un mucchio, un palla incredibile, un pò più basso, ma sempre alti, a mio padre che non li ha visti, ho detto che un mucchio di Colombacci così sstrinti, non li avevo mai visti. Poi dalle 9 e 30 hano ripreso 5 o 6  branchi fino alle ore 11,00, altissimi, molto più alti più in mare. Un brancone diciamo fra la costa e la Gorgona, saranno stati 700 o anche oltre, altissimi, li vedevo ed erano solo un ombra, si avvicinavano alla costa, lentamente, ad un tratto a 400m dalla costa, uno spettacolo puro, inspiegabilmente in picchiata a strusciare il poggio alla nostra destra, altrettanto inspiegabilmente, planavano in mare e riprendevano nord sud bassissimi rimontaando il poggio 500m più avanti. Incredibilmente in zona c'eravamo solo noi, osservatori di tale spettacolo. Purtroppo la costa richiede di venti da NE sostenuti, che probabilmente ci sarà domani, con la pioggia. Diversi branchi sui 100 pezzi, visti rientrare verso Livorno fin dalla mattina presto
Fettone