FORUM Club Italiano del Colombaccio

giovo

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
    • Mostra profilo
Risposta #8 il: 21/11/2017 - 23:03
Ciao Costanzo quando posso telefonarti ho bisogno di chiederti delle informazioni lasciamai per cortesia un recapito telefonico grazie .Giovo

Denis

  • Visitatore
Risposta #7 il: 21/11/2017 - 22:42
Certo che avete una bella disgrazia in regione.
Colombacci in pastura girati i tutti i sensi perché appunto alla ricerca del cibo che ci sia sole o no.
Ovvio se c'è sole stampi che non siano mai in ombra di alberi.
Molti quando hai branchi numerosi in zona altrimenti pochi nel periodo invernale quando inizia la scarsità di selvaggina.
Se hai nelle vicine alberi o siepi ovvio disporre stampi anche sui rami (petto girato contro vento sui rami ma sempre girato verso l'Interno della pianta a simulare la posa senza fare stupore la partenza dal ramo.
Qualche stampo in alto a mo di vedetta e gli altri più sotto.
Utilizza eventualmente la lascia con stampo imbalsamato ad ali aperte e partenza da l'alto dei rami con picchiata nel campo come se fosse un colombaccio che si va posare.
In bocca al lupo Denis.

Vasco

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1236
    • Mostra profilo
Risposta #6 il: 30/10/2017 - 21:45
E sì caro Gigino la mancanza del COMANDANTE si fa sentire nel forum, chissà.....mai dire mai....

Denis, Giovanni e Ugo Bosetti, ecc. dove siete finiti questa e "ciccia" per i vostri denti....

Saluti, un abbraccio.

gigino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 166
    • Mostra profilo
Risposta #5 il: 30/10/2017 - 16:19
certo caro vasco che qui ci vorrebbe il"comandante"

gigino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 166
    • Mostra profilo
Risposta #4 il: 30/10/2017 - 16:17
e meno male che vi hanno proibito i richiami vivi so no con tutte quelle pasture che avete a noi toscani vu ci lascereste solo le penne,scherzo naturalmente certo che siete molto penalizzati per la mancanza di piccioni vivi o meglio colombacci vivi con due "ternani"a mo di volantini e 2 racchettine sempre con ternani vivi otterreste un gioco attrattivo come avere 50 stampi anche se in penna.vedrai caro costanzo quanti colombacciari da campo ti scriveranno per consigliarti per il meglio.ciao e un grande ibal

costanzo1967

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
    • Mostra profilo
Risposta #3 il: 29/10/2017 - 18:45
Grazie per le informazioni su come disporre il gioco, l’anno scorso nellla Mia ATC avevano proibito i richiami vivi, e ammetto che comunque danno il suo da fare, io sono anni che caccio il colombaccio con girelle e richiami imbalsamati, per il Drone ho già fatto degli esperimenti, ma si dovrebbe far battere le ali, però diventa difficile poi gestire il Drone.
Mercoledì mattina uscirò e riporterò gli avvistamenti.
Grazie per la risposta,
Roberto.

Vasco

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1236
    • Mostra profilo
Risposta #2 il: 29/10/2017 - 13:10
Benvenuto Costanzo, hai trovato nel nostro forum il posto ideale x consigli della caccia al campo, ma soprattutto amici che sapranno indirizzarti nel modo giusto per praticare la caccia al colombaccio in generale.

Sta a te valutare quali saranno i consigli giusti, la caccia è molto difficile da interpretare ognuno la vede con gli "occhi suoi", ed è proprio quì il bello.

Per quanto riguarda la caccia al campo in pastura, io non la pratico, in Umbria non c'è tanti colombacci come da voi dopo il passo di ottobre, quei pochi che rimangono restano quasi tutto l'anno all'interno delle zone protette quindi posso solo dirti cosa farei con i richiami imbalsamati che anche io utilizzo nella caccia da appostamento che da noi si pratica quasi esclusivamente nel bosco.

Disporrei i richiami a coppie e non troppo lontani fra loro, tutti concentrati in un raggio ristretto, dipende da quanti ne hai, il petto sempre contro il vento e più possibile, se c'è al sole, però gli farei agitare le ali meno possibile e magari un piccione tenuto libero in terra senza racchetta che quando li vede gira la testa può far la differenza.

Un richiamo imbalsamato che ritengo buono per la caccia al campo è il colombaccio che sembra che cammina, questi stampi li ho visti fatti anche con le cornacchie, ecco forse un paio di cornacchie imbalsamate che si muovono messe abbastanza lontane dai stampi di colombaccio è una prova da fare, tanti utilizzano la girella, ripeto io non sono un esperto di questo modo di cacciare il colombaccio potrei aver detto un sacco di cavolate.

Ma non ti è venuta l'idea di utilizzare qualche piccione come volantino e zimbello da racchetta? Certo è che quelli imbalsamati non dicono mai no, una volta acquistati non chiedono più nulla e forse sarà la scelta del futuro...hai visto mai...chissà se in futuro un "drone" vestito di penne può fare le veci del piccione, mi aspetto di tutto la spiccata fantasia è una peculiarità del cacciatore, eh eh i toscani sono maestri e forse ci sorprenderanno anche con il DRONE PICCIONE.   
 
Vedrai che altri non mancheranno di consigliarti meglio di me.

Un abbraccio.
vasco

costanzo1967

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
    • Mostra profilo
Risposta #1 il: 29/10/2017 - 05:29
Buon Giorno,
Chiedevo quale fosse la dispozione più adatta, nel disporre i richiami dei colombacci, considerando che io possiedo solo quelli imbalsamati con il movimento delle ali, eseguo la mia posta nella pianura del pavese, i mie dubbi e come collocare i richiami imbalsamati rispetto la luce del sole, e quale sia il disegno più ideale che devo riprodurre sul terreno con i richiami imbalsamati.
Grazie per le risposte,
Roberto.