FORUM Club Italiano del Colombaccio

fettone

  • Full Member
  • ***
  • Livorno
  • Post: 240
    • Mostra profilo
Risposta #251 il: 23/10/2014 - 17:46
Purtroppo non ho un'attrezzatura professionale adatta a fare foto a certe distanze, Sempre lontani e altissimi in cielo. Ho con me una camera ma le distanze penalizzano, a volte c'ho provato, ma non vengono per niente. Vedendo le previsioni Sabato, Domenica e Lunedì i venti potrebbero regalarci emozioni più forti, ancora. Son contento che anche No Park ranger abbia visto l'albino.....hai spiegato in pieno la surrealità.
Grazie a tutti voi per le citazioni




ULTIMISSIMA

OSSERVAZIONE straordinaria (Fettone) , poi confermata da altri ( no park Ranger)  ., dell’INVOLO di MASSA do OGGI Giovedì 23 Ottobre 2014 

Da Fettone – Castiglioncello- Li : “dalle ore 8,00 uno spettacolo indescrivibile di branchi uno appresso all'altro una ventina, ma grossi enormi Nord Sud altezza siderale a 500 metri dal mare e verso Poggio Pelato. Uno mi ha spaventato e l'amico di Chioma confermerà. Sopra le Forbici la prima parte foltissima, il branco guardavo dove finisse e non finiva mai, lo sguardo allungava verso Nord, Non vorrei sbagliare, ma se sbaglio, sbaglio di poco.....proseguiva, proseguiva fino verso Chioma e Chioma è a 2,5 Km. Prima di vederlo finire sopra la testa son passati minuti. Il tutto in una mezz'oretta o poco più. “
Da “no park Ranger” : “Livorno zona chioma
Mezzora di spettacolo, in cielo branchi dappertutto devo dire che trovare uno spazio dove non ci fossero colombi in volo non era facile.”

NESSUNO HA FATTO FOTO ?

Come da precedenti Post ecc. , il mio tentativo di produrre una documentazione propriamente scientifica viene avvalorato da queste testimonianze preziose che derivano non dai Ricercatori Animalisti Protezionisti ma DAI CACCIATORI .

Il problema è quello di documentare ( “evidence based “ - quì branchi firmati dal Colombaccio albino ! )  )  "il dito che preme il pulsante della Migrazione di massa " ( come questa mattina e come già Domenica 19 us): IERI ( appunto 24 h prima dell'involo)la Pressione Atmosferica nell'area Pisa ( S.Rossore)-Livorno è sbalzata da 999 hPa a 1013 hPa
a confermare che è proprio lo SBALZO della P.A ad essere identificabile con "il dito che preme il pulsante "

Analogamente ciò è avvenuto a :

FALSTERBO (Svezia) 11-12 Ott.2013 ( transito oltre 500.000 Colombacci xon sbalzo PA il giorno prima da 999 hPa a 1023 hPa

PIRENEI (Francia) il 26 - 27 Ott. 1999 con sbalzo da 992 a 1009 hPa

Mesola ( Ferrara) il 26-27 Ott.2013 sbalzo più modesto da 1016 a 1023 hPa ( valore di base 1016 hPa già alto )

Ogni ulteriore dettaglio , testimonianza , documentazione mi saranno preziosi per la RICERCA ( in corso ) che dovrà essere timbrata < " Club Italiano del Colombaccio " per esclusivo contributo dei CACCIATORI >

Grazie  a TUTTI .

Enrico
ecavinaster@gmail.com
ecavina@hotmail.com

Post Scriptum : I contributi , le segnalazioni di TUTTI - anche inviate privatamente - saranno utilissime per il lavoro in corso . Ciò vale anche per fenomeni analoghi osservati negli anni passati ( possibilmente datati e con indicazione della località) . Grazie
Fettone

Enrico Cavina

  • Sr. Member
  • ****
  • Fabriano ( Ancona )
  • Post: 371
    • Mostra profilo
Risposta #250 il: 23/10/2014 - 15:30
ULTIMISSIMA

OSSERVAZIONE straordinaria (Fettone) , poi confermata da altri ( no park Ranger)  ., dell’INVOLO di MASSA do OGGI Giovedì 23 Ottobre 2014 

Da Fettone – Castiglioncello- Li : “dalle ore 8,00 uno spettacolo indescrivibile di branchi uno appresso all'altro una ventina, ma grossi enormi Nord Sud altezza siderale a 500 metri dal mare e verso Poggio Pelato. Uno mi ha spaventato e l'amico di Chioma confermerà. Sopra le Forbici la prima parte foltissima, il branco guardavo dove finisse e non finiva mai, lo sguardo allungava verso Nord, Non vorrei sbagliare, ma se sbaglio, sbaglio di poco.....proseguiva, proseguiva fino verso Chioma e Chioma è a 2,5 Km. Prima di vederlo finire sopra la testa son passati minuti. Il tutto in una mezz'oretta o poco più. “
Da “no park Ranger” : “Livorno zona chioma
Mezzora di spettacolo, in cielo branchi dappertutto devo dire che trovare uno spazio dove non ci fossero colombi in volo non era facile.”

NESSUNO HA FATTO FOTO ?

Come da precedenti Post ecc. , il mio tentativo di produrre una documentazione propriamente scientifica viene avvalorato da queste testimonianze preziose che derivano non dai Ricercatori Animalisti Protezionisti ma DAI CACCIATORI .

Il problema è quello di documentare ( “evidence based “ - quì branchi firmati dal Colombaccio albino ! )  )  "il dito che preme il pulsante della Migrazione di massa " ( come questa mattina e come già Domenica 19 us): IERI ( appunto 24 h prima dell'involo)la Pressione Atmosferica nell'area Pisa ( S.Rossore)-Livorno è sbalzata da 999 hPa a 1013 hPa
a confermare che è proprio lo SBALZO della P.A ad essere identificabile con "il dito che preme il pulsante "

Analogamente ciò è avvenuto a :

FALSTERBO (Svezia) 11-12 Ott.2013 ( transito oltre 500.000 Colombacci xon sbalzo PA il giorno prima da 999 hPa a 1023 hPa

PIRENEI (Francia) il 26 - 27 Ott. 1999 con sbalzo da 992 a 1009 hPa

Mesola ( Ferrara) il 26-27 Ott.2013 sbalzo più modesto da 1016 a 1023 hPa ( valore di base 1016 hPa già alto )

Ogni ulteriore dettaglio , testimonianza , documentazione mi saranno preziosi per la RICERCA ( in corso ) che dovrà essere timbrata < " Club Italiano del Colombaccio " per esclusivo contributo dei CACCIATORI >

Grazie  a TUTTI .

Enrico
ecavinaster@gmail.com
ecavina@hotmail.com

Post Scriptum : I contributi , le segnalazioni di TUTTI - anche inviate privatamente - saranno utilissime per il lavoro in corso . Ciò vale anche per fenomeni analoghi osservati negli anni passati ( possibilmente datati e con indicazione della località) . Grazie
Enrico Cavina
ecavinaster@gmail.com

Vasco

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1277
    • Mostra profilo
Risposta #249 il: 23/10/2014 - 14:54
Fettone, No park ranger, sono di estremo interesse i dati sul passo da Voi riscontrati, tutto conferma che lo studio del Prof. Cavina ha valenza scientifica  e che grazie a voi e a tanti altri del Club che scrivono sul forum avrà, lo spero, il riconoscimenmto meritato.....Siamo noi cacciatori i paladini della caccia, solo noi siamo saremo le "sentinelle ambientali" a tutela della nostra passione, un grandissimo grazie al Prof. Cavina.
Grazie un forte abbraccio.
vasco

koala

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 371
    • Mostra profilo
Risposta #248 il: 23/10/2014 - 14:39
giornata di assenza di passo di colombi zona basso casentino versante orienatle del Pratomagno vento forte da nord se si madavano i volantini li riprendevo a pergine valdarno credo che in relazione agli avvistamenti della francia ad oggi ancora esigui il dottor cavina al quale il club dovrà donare una laurea honoris causa ci dovrbebe aver preso per le giornate di sabato domenica e lunedi e la settimana prossima complice aumento alta pressione e venti orientali deboli

No park ranger

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 271
    • Mostra profilo
Risposta #247 il: 23/10/2014 - 14:26
Livorno zona chioma
Mezzora di spettacolo, in cielo branchi dappertutto devo dire che trovare uno spazio dove non ci fossero colombi in volo non era facile.
I primi arrivati erano molto ben disposti a curare pero' con quel tipo di vento per la disposizione del capanno non e' stato possibile portare a termine .
Il colombo albino in mezzo al branco l'ho visto anch'io ,e' la seconda volta in vita mia,devo dire che lascia una sensazione molto strana quasi di sovranaturale.....di divino.
Fringuelli,tordi,tordele ecc.... Spariti.
Bella mattinata ma ce ci fosse stata la tramontana.............un macello.

fettone

  • Full Member
  • ***
  • Livorno
  • Post: 240
    • Mostra profilo
Risposta #246 il: 23/10/2014 - 12:37
Castiglioncello Livorno. Pochi tordi all'alba poi dalle ore 8,00 uno spettacolo indescrivibile di branchi uno appresso all'altro una ventina, ma grossi enormi Nord Sud altezza siderale a 500 metri dal mare e verso Poggio Pelato. Uno mi ha spaventato e l'amico di Chioma confermerà. Sopra le Forbici la prima parte foltissima, il branco guardavo dove finisse e non finiva mai, lo sguardo allungava verso Nord, Non vorrei sbagliare, ma se sbaglio, sbaglio di poco.....proseguiva, proseguiva fino verso Chioma e Chioma è a 2,5 Km. Prima di vederlo finire sopra la testa son passati minuti. Il tutto in una mezz'oretta o poco più. Poi ho visto altri 5 branchi e alle 9 e 30 da Est a Ovest poi sulle fucilate di ritorno a Est ad altezza Fortullino a Nord di Castiglioncello un branco, che ho osservato qualche minuto, con in mezzo un colombaccio Albino, non lo avevo mai visto, ma non ho dubbi perché era bianchissimo, anche se ero lontano era visibilissimo. Dalle 9 e 15 per 10 minuti una 10ina di spiccioli bassissimi. Gli unici della mattinata. Ore 10,00 1 e poi 2 Tordi.
4 Tordele una 15ina di Storni. Tanti Falci, Una Poiana e pochissimi Fringuelli
Fettone

Franko61

  • Newbie
  • *
  • Roma
  • Post: 17
    • Mostra profilo
Risposta #245 il: 22/10/2014 - 23:13
Capalbio
Mattinata sferzata dalla tramontana,pochi colombi che vanno "a vento" che generano meravigliose...padelle!!!! Passo Nullo per tutti gli altri volatili,alle 16,30 otto rondini che salivano controvento....sepriamo in domani ma la vedo buia.

Picchi52

  • Moderatore
  • Sr. Member
  • *
  • Post: 254
    • Mostra profilo
Risposta #244 il: 22/10/2014 - 23:07
ATC 5, zona Valdarno, vento da Nord Owest, moderato-forte, giornata limpida, sensibile calo della temperatura, per tutta la mattinata sono stati visti migliaia di colombi provenienti dall'Appennino attraverso il valico del Muraglione che hanno interessato soprattutto la dorsale Val di Sieve direzione Firenze, un po meno il Valdarno. Nonostante fossero sospinti dal vento branchi considerevoli hanno curato assai bene le varie tese. 

Alfredo farnocchi

  • Newbie
  • *
  • Post: 7
    • Mostra profilo
Risposta #243 il: 22/10/2014 - 22:31
Stamani non sono andato per motivi di lavoro,ma colombi visti tanti tutti transitare sulla costa versiliese già dalle 7,30. Martedì sera visto arrivare e mettersi per la notte due branchi considerevoli erano le 18,10 tutti messi nella pineta della "versiliana"

Nassi

  • Newbie
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Risposta #242 il: 22/10/2014 - 22:30
Io domani non so cosa fare..avrei dei lavori da finire per ritrovarmi venerdì a finire a mezzanotte...sono imballato sulla decisione,che mi consigliate?caccio in atc 17 Sorna zona Monteriggioni.Ciao

BADGER

  • Visitatore
Risposta #241 il: 22/10/2014 - 21:11
Caro Massy te l'avevo detto che l'astuto Badger ha un capanno in terra di Siena da vento forte e puntualmente, l'astuto Badger ha colpito, e abbastanza duro. Poi ti dirò. Cmq so per certo di grande entrata dall'Appennino con colombi intrattabili per via del vento al culo. Nel pomeriggio manifestazioni di passo interessanti, tramonto lungo la via del ritorno da grande cinema, domani si replica, ciao

sermena73

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
    • Mostra profilo
Risposta #240 il: 22/10/2014 - 19:41
ATC 17 Sermena-La Selva. Confermo venti di tramontana moderati ed a tratti più forti, non visto granchè di levata, ma in zona sentito dire che sono passati diversi branchi. Quel poco che passava in caccia non ti guardava neanchè spinti dal vento. Smontato alle 10.30 perchè i nostri volantini erano diventati una squadra acrobatica di volo con atterraggi ai limiti del possibile... A domani  :'(

colombaiosenese

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 465
    • Mostra profilo
Risposta #239 il: 22/10/2014 - 19:32
22-10-2014
giornata imponente di passo.
Branchi ad altezze considerevoli,al limite della portata visiva ma pur sempre ben distinguibili per le tante unità che le componevano.
35-40 e anche oltre i branchi avvistati su affili importanti e poco meno su altri meno rinomati.
Nonostante il vento forte di tramontana e altamente "scassamentos" (diverse tese prima di mezzogiorno hanno deposto le armi) da ritenersi una buona giornata venatoria con belle curate dipinte da uno spettacolare cielo terso ed aria secca frizzantina.

a domani con Eolo meno incacchiato..speriamo.

Blues 76

  • Full Member
  • ***
  • Marche
  • Post: 144
    • Mostra profilo
Risposta #238 il: 22/10/2014 - 19:06
questa è per pelo52, io dopo la mia grande passione cioè le palombe, faccio quasi esclusivamente le beccacce.io uso il beeper sia nel cane che allarga molto che nel cane che sta un po più vicino. io sinceramente non mi sento di cacciare la beccaccia vigliaccamente. se tu hai mai fatto la caccia della beccaccia con il beeper (sicuramente avrai cacciato in quel modo) ti renderai conto che non è minca tanto facile andare a servire il cane. poi nelle zone dove caccio io senza beeper vai solo a fare una passeggiata. penso che tu non volevi far intendere quello che hai scritto. poi vuoi un giudizio, io quei campani non li sopporto troppo casino sembra di essere in trentino a scortare un branco di vacche. io e mio fratello non abbiamo il satellitare e il nostro beeper suona solo quando il cane è fermo. come tu saprai bene il setter è un cane che spazia e ha bisogno di prendere il terreno, quindi con un cane del genere c'è bisogno del beeper.

Padella

  • Newbie
  • *
  • Poggibonsi
  • Post: 6
    • Mostra profilo
Risposta #237 il: 22/10/2014 - 18:19
ATC 17 Colle di Val d'Elsa, oggi 22 ottobre, tanto vento e pochi colombi e non curanti dei volantini. Comunque ci ritroviamo domani. Ciao a tutti.