FORUM Club Italiano del Colombaccio

koala

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 371
    • Mostra profilo
Risposta #401 il: 10/11/2014 - 17:30
quelli della svezia nemmeno se li sbarcano arrivano in italia forse silvestro voleva dire che se cè ancora qualcosa in svezia forse allora qualcosa anche dalla russia

Oreste

  • Newbie
  • *
  • arezzo
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Risposta #400 il: 10/11/2014 - 14:40
Ma quelli che partono dalla svezia passano in toscana? ma che c'enta la svezia

Picchi52

  • Moderatore
  • Sr. Member
  • *
  • Post: 254
    • Mostra profilo
Risposta #399 il: 10/11/2014 - 08:23
ATC 5, zona Valdarno, per le giornate di sabato 8 e domenica 9, nebbie al mattino,  poi apertura nuvolosa con sprazzi di sole e assenza di vento, non si è visto nemmeno un branco di passo ad eccezione di alcuni colombacci locali. Per questa settimana c'è poco da sperare dal momento che il servizio meteo annuncia la previsione di piogge.  Rimane solo da sperare che si installi di nuovo una nuova situazione di alta pressione magari con venti di tramontata che possa favorire la partenza della popolazione di colombacci ancora presenti in Svezia. Sono convinto che la coda del passo deve ancora transitare ed io sarò li ad aspettarli. Un saluto a tutti.   

Oreste

  • Newbie
  • *
  • arezzo
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Risposta #398 il: 09/11/2014 - 15:24
Oggi viste 6 volte, 2 branchi  di 100 poi 30 - 30 -25 25 credo che ancora si vedranno.

andrea110967

  • Visitatore
Risposta #397 il: 09/11/2014 - 15:06
ciao a tutti, stamattina dalla mia tesa atc 14 collina vista mare, bella giornata di sole, assenza di vento, nebbia a valle, temperatura elevata per il periodo. Visti 8 volte fino alle 11.30, due branchi circa 100, il resto minimo 10 colombi. due belle curate. nessun avvistamento di altri migratori eccetto qualche raro fringuello. nonostante sia il 9 novembre è stata una mattinata piacevole. (per chi si sà accontentare)! io per ora reggo ancora un pò. Ciao a tutti!!

fettone

  • Full Member
  • ***
  • Livorno
  • Post: 240
    • Mostra profilo
Risposta #396 il: 08/11/2014 - 22:59
Io non so che pensare anche lanno scorso falstelbro dette un colpo di coda intorno all'8 Novembre, per tentare qualcosa bisognerebbe migliorasse il tempo e girasse a quella Tramontana che ormai è il 4° anno che qui latita (Livorno). E sembra che latiterà, con altre piogge in arrivo.
Fettone

koala

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 371
    • Mostra profilo
Risposta #395 il: 08/11/2014 - 13:28
un grazie  massi per la nuova legge del territorio emanata dalla nostra regione toscana,un grazie al nuovo cct, all'assessore salvadori e al club italiano del colombaccio i capanni in tubi innocenti o altro materiale per la caccia ai colombacci sono salvi grazie a tutti,

Pelo 52

  • Visitatore
Risposta #394 il: 07/11/2014 - 17:26
Sarebbe una sorpresa graditissima.
Sicuramente quando rimetterà il tempo potremo verificarlo.
Ancora ho diversi giorni di ferie ma non vedo spiragli di "tempo favorevole" a breve scadenza.
Dal Pratomagno aretino in giù il colombone latita dal 22 di ottobre.
La causa? Il costante vento da est nord/est che ha fatto si belli gli appennini ma ha portato i colomboni ad attraversarli dritto per dritto.
BACI ABBRACCI E COLOMBACCI Enrico

Enrico Cavina

  • Sr. Member
  • ****
  • Fabriano ( Ancona )
  • Post: 371
    • Mostra profilo
Risposta #393 il: 07/11/2014 - 16:59
SORPRESA : oggi a FALSTERBO - Svezia - dopo alcuni giorni di stop , c'è stato un transito di 17.000 colombacci a seguire uno sbalzo della Pressione Aymosferica nelle 36 h. precedenti da 999 hPa a 1012 hPa . Ciò significa che una discreta popolazione di Migratori a lunga distanza , non era ancora partita fino ad oggi .

Potrà essere successo anche sulla direttrice Russia-Ungheria -Balcani ?
Enrico Cavina
ecavinaster@gmail.com

Pelo 52

  • Visitatore
Risposta #392 il: 07/11/2014 - 15:26
Grande Massy.
Un appunto però devo fartelo.
...............Una puntina di orgoglio alla barba dei gufi,civette,allocchi e assioli ... :) :) :) :) :) :) :) :) :) :)..........mannaggia. Hai dimenticato giampi :) :) :) :)

colombaiosenese

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 465
    • Mostra profilo
Risposta #391 il: 07/11/2014 - 15:18
Toscana: Una soluzione per gli appostamenti fissi


FINALMENTE: ANCHE LA LEGGE SUL GOVERNO DEL TERRITORIO SI OCCUPA DELLA CACCIA

CCTDopo molte battaglie, concrete e di principio, dalla regolamentazione dei capanni al riconoscimento della caccia come attività presente sul territorio e utile all’economia agricola, Arcicaccia, Federcaccia e Anuu, riunite nella Confederazione dei Cacciatori Toscani, ottengono un importante risultato.
 Il 29 ottobre scorso il Consiglio Regionale Toscano ha approvato il testo definitivo della proposta di legge 282 “Norme per il governo del territorio”. In attesa della pubblicazione ufficiale sul BURT, la CCT esprime il proprio apprezzamento per l’approvazione di alcuni emendamenti per i quali si era spesa e che consentono di dare soluzioni positive ed innovative a materie pertinenti l’attività venatoria.

Arriva a compimento, grazie all’impegno della CCT, il cammino avviato in gennaio in tema di appostamenti con la modifica della legge regionale sulla caccia ( 3/94); vi erano state due proroghe alla messa in regola dei detentori di appostamenti, con il fine di consentire che quelle modifiche trovassero accoglimento all’interno della nuova legge sul governo del territorio per le parti di comune interesse; adesso con l’approvazione del 29 ottobre scorso la partita può considerarsi conclusa.

Vengono inseriti nelle “Attività di edilizia libera” gli appostamenti fissi indicati dalla legge regionale sulla caccia, così come modificata nel gennaio scorso e che all’articolo 6 bis definiva le caratteristiche dei manufatti; da sottolineare che il manufatto non è soggetto a rimozione fintantoché sussiste l’autorizzazione della Provincia.

Si chiarisce inoltre che per gli appostamenti fissi realizzati in maniera diversa (articolo 34, comma 6 quater della LR3/94) ed autorizzati dalla provincia si potrà procedere con la SCIA.

Decisamente innovativi i punti che consentono la realizzazione di “Manufatti per l’attività agricola e per il ricovero di animali domestici” e per “Interventi sul patrimonio esistente con destinazione d’uso non agricola” che aprono fra l’altro spazi alla crescita della collaborazione tra mondo agricolo e venatorio.

In dettaglio, è possibile realizzare nuovi manufatti, fatto salvo il rispetto della pianificazione territoriale ed urbanistica predisposta dai comuni. I nuovi annessi, questo il dato saliente, potranno essere utilizzati anche da soggetti diversi dagli imprenditori agricoli: gli agricoltori potranno, per esempio, costruire ricoveri per cani e consentirne l’utilizzo ad altri.

Si potrà poi intervenire, sempre ove previsto dagli strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica comunali, sul patrimonio edilizio esistente con destinazione non agricola per renderlo idoneo alle esigenze connesse all’attività venatoria secondo quanto sarà definito dal regolamento attuativo della legge sulla caccia.

Firenze, 7 novembre 2014
Confederazione Cacciatori Toscani
 (Federcaccia – Arcicaccia – ANUU)

http://www.ilcacciatore.com/2014/11/07/toscana-una-soluzione-per-gli-appostamenti-fissi/


Vasco perdona,bannami se vuoi ma metti il links del fatto sopra sulla HOME PAGE del forum.
Una puntina di orgoglio alla barba dei gufi,civette,allocchi e assioli ... :) :) :) :) :) :) :) :) :) :)



koala

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 371
    • Mostra profilo
Risposta #390 il: 07/11/2014 - 11:51
concordo con quanto dici, poi bececco docet la luna dovrebbe essere quella buona quindi sul paqlco a naso all'insu domenica compresa poi stop, un saluto come sempre di cuore amico mio un unico difetto  che purtroppo ho anche io diciamo sempre le cose che pensiamo quindi se non ci tornano le diciamo e con forza .....

Pelo 52

  • Visitatore
Risposta #389 il: 07/11/2014 - 11:40
Tranquillo Nicola.
Certi argomenti non mi toccano. Grazie per la "spalla".
Non credo siano ancora finiti perlomeno dal Mugello in su.
Qualcosina dovremmo avere ancora noi dal Pratomagno in giù.
Per esperienza più che trentennale potrei dirti che i colombacci della valpadana  da fine ottobre in poi prendono la via più breve - condizioni meteo permettendo - che è quella dell'attraversamento dell'appennino più o meno fino al Mugello.
Per noi l'unica condizione meteo favorevole potrebbe essere stata quella dello scorrimento (causa tappo da ultima  perturbazione sull'appennino) dei colombacci fino a FANO.
In questo caso anche dal Pratomagno in giù qualcosa arriverà.
E' dal 22 di ottobre che sono spariti da noi.

Pelo 52

  • Visitatore
Risposta #388 il: 07/11/2014 - 11:33
Tu invece le dovresti rompere ancora per poco visto e considerato che l'accesso al forum, a breve, sarà consentito ai soli iscritti. Ergo, non essendo tu iscritto come più volte ti è stato fatto notare dal colombaiosenese, la tua permanenza qui sarà di breve durata.
Potrai continuare a sbizzarrirti altrove o, se ti iscrivi, sarai obbligato a rispettare lo statuto e la carta d'intenti del club nonché a versare la quota associativa che permette di tenere aperto (anche)  il forum.
Cosa che non mi sembra sia stato fatto fino ad ora visto e considerato che se io e il baggere usciamo fuori tema e vaniamo bannati, non vedo perché idoneo trattamento non sia riservato a chi organizza merende e cene tramite forum visto e considerato che.............

Vasco
•   Amministratore  ex ex ex ex ex o no?
•   
•   La Montagnaccia (PG)
•   Post: 352
•   
o   
 02/10/2014 - 00:30
Purtroppo non posso essere 24 ore su 24 con gli occhi sul forum, ma sarebbe necessario,non sono stato avvisato dell'inconveniente... ricordo di leggere e attenersi a quanto scritto nel riquadro nella home del forum:

(*) Tutte le argomentazioni fuori tema saranno eliminate.


O NO?

koala

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 371
    • Mostra profilo
Risposta #387 il: 07/11/2014 - 11:31
ma invece di pelo o non pelo ma i colombacci secondo voi professori con master alla bocconi sono finiti????