FORUM Club Italiano del Colombaccio

Rimescolo

  • Sr. Member
  • ****
  • campiglia m/ma
  • Post: 401
    • Mostra profilo
Risposta #9 il: 28/05/2014 - 00:22
Ciao Leone, benvenuto, segui quello che ti ha detto Blues, con un osservazione in più molto importante che ti faccio notare.
Dopo una settimana di brevi soste sul piattino, a crescere di tempo, sollecita con filo di un 20/30 cm il piccione in alto a ritmi di 10/20 secondi per 5/6 volte.
Osserva il piccione se guarda il punto di atterraggio (piattino), se si aumenta il filo senza forzare il ritmo, se non guarda mai dove atterra ma strappa, il suo impiego sarà ribaltina legato corto, o volantino.
Il piccione filo lungo deve atterrare con delicatezza sul piattino, e la lunghezza del filo a disposizione è sufficiente un metro/un metro e mezzo per svolgere l'azione di visibilità e richiamo.
Per questo tipo di utilizzo occorrono piccioni  molto docili, i rosati e i ternani sono ottimi fili lunghi.
Ovviamente questo è il mio pensiero e il mio metodo,
Un saluto,
Rimescolo
La passera è sempre la passera! Solo la fetta di cocomero fresca ci va vicino.........

levante

  • Amministratore
  • Sr. Member
  • *
  • rimini
  • Post: 261
    • Mostra profilo
Risposta #8 il: 27/05/2014 - 23:19
Ciao Leone ti hanno già detto tutto, io ti do solo il benvenuto nel forum del club.....un saluto Levante

Ribaltina

  • Full Member
  • ***
  • Post: 229
    • Mostra profilo
Risposta #7 il: 27/05/2014 - 23:00
Caro Leone nemmeno io ti dico nulla,ti hanno gia detto tutto.

BADGER

  • Visitatore
Risposta #6 il: 27/05/2014 - 18:29
Caro Leone, ti hanno già detto tutto io aggiungo che spesso noi pretenderemmo che TUTTI i soggetti riuscissero e invece devi fare tanta selezione. Ti potrei dire che ho una bella piccioncina a filo lungo la quale ha insegnato lei a me, nel senso che ha preso subito tutto il filo che aveva  e poi ancora. Altri non impareranno mai. Se hai a disposizione un certo numero di soggetti e li osservi anche dai primi voletti ti accorgerai
subito chi è e chi non è, insiste sarebbe tempo perso. A quel punto, se il soggetto è tranquillo lo metti sul rullo o sulla ribaltina.  Poi passare da 10 cm a 90 mi sembra un po' troppo Ciao

LEONE

  • Newbie
  • *
  • pratomagno
  • Post: 20
    • Mostra profilo
Risposta #5 il: 27/05/2014 - 16:10
grazie delle delucidazioni. comunque inizialmente parto con un filo di massimo 10 cm poi quando provo con uno di 80/90 fanno gli affari suoi.
forse ho avuto semplicemente poca pazienza.
grazie di nuovo. vi farò sapere prossimamente.
comunque mi riesce quasi più facile fare i volantini xche in poco più di un mese ne ho gia pronti 5 che mi danno molta soddisfazione.

gigino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 166
    • Mostra profilo
Risposta #4 il: 27/05/2014 - 14:40
comunque quando non e buono per la racchetta e anco peggio per fare il volantino,quindi rullo o ribaltina oppure come diceva il grande befa"brodino"ciao 8) :D ;D

Hunter77

  • Visitatore
Risposta #3 il: 27/05/2014 - 14:30
Leone come ti ha scritto Blues credo sia la pratica che più o meno facciamo tutti noi per addestrare il piccione a stantuffo......mi sono capitati soggetti che dopo 1-2 giorni di stantuffo già sapevano che il loro lavoro era quello invece altri soggetti che non ne hanno mai voluto sapere di stare li sopra p.s. io non uso filo lungo quando caccio i miei fili dei stantuffi sono tutti di circa 80-90 cm non so cosa intendi Te per filo lungo..................Comunque con molta pazienza e tempo riuscirai a fare 2-3 esemplari stai tranquillo e facci sapere. Ciao

Blues 76

  • Full Member
  • ***
  • Marche
  • Post: 144
    • Mostra profilo
Risposta #2 il: 27/05/2014 - 14:16
ciao leone, prima di tutto benvenuto, allora, di solito si mettono i piccioni sulle racchette abbastanza giovani, per capirci quando ancora hanno qulche piumino giallo. io di solito gli lascio buoni sulla racchetta almeno per una settimana delle volte anche 10 giorni, dipende come si comporta il piccione. mi spiego meglio: se il piccione è da subito tranquillo, dopo una settimana di sedute frequenti  incomincio a sollecitare la racchetta molto delicatamente e con non più di 20cm di filo, poi mano mano che passa il tempo gli lascio più liberta fino ad arrivare a 70/ 80 cm di filo. se dopo un mese vedi che il piccione ancora ti fa arrabbiare con più di 20 cm di filo,, secondo me quel soggetto non deve fare quel lavoro. magari potrebbe diventare un buon volantino. vedrai che ti sapranno spiegare anche meglio.

LEONE

  • Newbie
  • *
  • pratomagno
  • Post: 20
    • Mostra profilo
Risposta #1 il: 27/05/2014 - 13:52
CIAO A TUTTI.MI SONO ISCRITTO ADESSO DA L'ALTRO ANNO CHE è ANDATO IN TILT IL FORUM.
CHIEDO, A CHI è PIU' ESPERTO DI ME, COME SI FA AD ADDESTRARE I PICCIONI SUGLI STANTUFFI.
PER ORA CI STANNO TRANQUILLI TRANQUILLI E CON FILO CORTO SI COMPORTANO BENE MA COME ALLUNGO IL FILO TENTANO DI VOLARE VIA E ADDIO!