FORUM Club Italiano del Colombaccio

Rimescolo

  • Sr. Member
  • ****
  • campiglia m/ma
  • Post: 399
    • Mostra profilo
Risposta #105 il: 19/02/2014 - 13:35
Mi sembra che perseverare su questi espliciti riferimenti, sia non solo diabolico, ma voglia ottenere per "sgomento", "rassegnazione" o "esurimento" un obbiettivo più volte dichiarato, sfacciatamente dichiarato, e avallato (chiarissimo) dal alcuni dirigenti del club, alcuni in maniera scoperta altri in modo "carbonaro".....
Per finire questa diatriba, il tempo è scaduto.....
Bonaaaaaaaa
La passera è sempre la passera! Solo la fetta di cocomero fresca ci va vicino.........

BADGER

  • Visitatore
Risposta #104 il: 19/02/2014 - 12:32
Non c'è bisogno dei punti esclamativi, qui si cerca di dare corrette informazioni, e se qualcuno ci aggiunge un po' del suo, non va identificato con nessun attacco personale. Nessuno, ma proprio nessuno, può mettere in discussione il valore dell'operato di Vasco. Il quale saprà fare i necessari distinguo e non drammatizzare niente. Ciao

Pelo 52

  • Visitatore
Risposta #103 il: 19/02/2014 - 11:08
Vero Sauro.
Non è guerra tra poveri come la chiami tu. Solo una precisazione.
Nessuno disconosce quello che fa gratuitamente, l'amministratore. Ci mancherebbe.
Il problema che altri, prima di lui me compreso hanno macinato km. e km. e km. Ok? Agratisse caro Sauro. Dal 1998 al 2004 pensa un po' quanti soldini di tasca mia sono usciti per il club italiano del colombaccio: ho semplicemente detto che è giusto dare l'informazione giusta, che, per la toskana, è ribadita dall'art. 58 del regolamento 2011 che ho postato.
Sono meravigliato. Mi pare strano che tu possa essere d'avviso differente visto che scrivi anche di leggi, non ultimo l'articolo che hai fatto a proposito della legge 65.
Se trovi qualcosa di diverso rispetto a quanto ho scritto, ecco, allora non so più scrivere.
Se questo è accanimento............
Ora ti mando quelle 39 pagine che penso ti possano far riflettere sul primo post di questa discussione. e cioè dell'utilizzo del colombaccio come zimbello.                                                    Accetto la precisazione Massimo. Io ho solamente copiato e incollato L'art. 58 è del regolamento regionale. Poi ogni provincia può restringere, non ampliare.
Infatti, Arezzo due capanni di ribattuta, Siena uno, Firenze niente. Non so le altre provincie.
Per il sacco di iuta non so ma se vado fuori della mia provincia io mi informo sempre.
La mia lamentela è sulla disinformazione su chi dovrebbe invece informare. Spero tu concordi con me.
Mario Peruzzi.
 

SauroGiannerini

  • Newbie
  • *
  • Post: 9
    • Mostra profilo
Risposta #102 il: 19/02/2014 - 09:11
Questa e' la fine della caccia! Una guerra tra poveri! Se trovate qualcuno disposto a fare per il club quello che fa Vasco presentatemelo! La legge non ammette ignoranza e' vero, allora dobbiamo rivedere la politica del forum, aspetto che avevo già alzato qualche tempo fa, l'accanirsi su persone che operano a gratis per il Club e' un altra cosa!

BADGER

  • Visitatore
Risposta #101 il: 19/02/2014 - 08:43
Caro Mario per una volta ti devo correggere! Nel prontuario delle sanzioni della Provincia di Siena, vi è il divieto di trasportare gli animali in sacchi di iuta o similari. Divieto che per altro non ho rilevato in altre pubblicazioni di altre Province, ma a Siena ti sanzionano, poi ovvio prendi l'avvocato e li metti in braghe di tela però....Ciao

Pelo 52

  • Visitatore
Risposta #100 il: 19/02/2014 - 08:24
Raramente ho assistito a tanta perseveranza nel voler dare  insegnamenti che tutto sono fuorché il rispetto delle regole scritte mettendo a repentaglio l'altrui volontà di seguire la legge o sapere se la infrange.
Uno poi è libero di fare ciò che crede più opportuno ma quando uno riveste un ruolo pubblico, tu vasco purtroppo lo rivesti ancora o almeno lo rivesti fino a quando - come dicesti in una mail o in un post non ricordo - fino alla scadenza delle sponsorizzazioni, rimarrai amministratore.
Io ci spero. Spero che qualcuno possa sostituirti e nel contempo spero che i nuovi moderatori possano riportarti sulla retta via. Che più volte hai rotto.
Vedi vasco. Il forum non è solo umbria. Il forum è Italia e se come dici e ti credo fino al primo verbale elevato........ sono secoli che in umbria e non solo si trasportano i colombacci su trabiccoli o treppiedi e su pali, mai nessuno si è tanto scandalizzato, anzi.......
Umbria quindi non TOSKANA.
Non a caso "un fratello cacciatore", come il buon Luca ci chiama entrambi, ha postato sul forum una pressante richiesta di conoscere se esistono regole sull'altezza del capanno da terra. Si, regole appunto. Cioè leggi. Cioè leggi toskane e non nazionali perché ogni regione ha la sua legge regionale collegata alla legge nazionale. O no? Che poi sono regolate da quelle provinciali. Poi da quelle comunali.
Gli è stato risposto esaurientemente dai due nuovi moderatori. CHE GIA' FUNZIONANO come spero funzioneranno nel farti capire che il ruolo dell'amministratore non è solo quello di lavorare e tanto per il forum - nessuno men che meno io ha disconosciuto questo tuo merito - ma nel forum come amministratore dare i giusti insegnamenti. Cioè il rispetto delle regole. Che sono quelle costituite altrimenti è anarchia e scontro.
Vedi caro "fratello cacciatore" (non è una presa in giro tanto per essere chiari perché con te non si sa mai - mi è rimasta comunque impressa la tua presa in giro  nei miei confronti a proposito del mio rinnovo della tessera presso la sede del club dell'aretino pietro di arezzo che non c'è come non c'è quella del forum - come sede eh) il tuo ruolo di amministratore ti avrebbe imposto di scrivere ................  sono secoli che in umbria e non solo si trasportano i colombacci su trabiccoli o treppiedi e su pali, mai nessuno si è tanto scandalizzato, anzi...........
però avresti dovuto aggiungere che in TOSKANA il regolamento regionale 2011 attualmente in vigore prevede che:
Art. 58
Modalità di trasporto, di utilizzo e di detenzione degli uccelli da richiamo per l’attività venatoria e per la
partecipazione a mostre e fiere
(articolo 40 l.r. 3/1994)
1. Il trasporto, l’utilizzo e la detenzione degli uccelli da richiamo per l’attività venatoria e per la partecipazione a mostre e fiere sono effettuati:
a) per le specie allodola e per le altre specie di analoghe dimensioni, con gabbie tradizionali di legno o di materiale plastico, lunghe 20 centimetri, larghe 15 centimetri, alte 20 centimetri e aventi il fondo formato anche da barrette metalliche. Ciascuna gabbia può contenere un solo esemplare;
b) per le specie merlo, cesena, tordo bottaccio, tordo sassello e per le altre specie di analoghe dimensioni, con gabbie tradizionali di legno o di materiale plastico aventi gli spigoli arrotondati, lunghe 30 centimetri, larghe 25 centimetri, alte 25 centimetri e aventi il fondo formato anche da barrette metalliche. Ciascuna gabbia può contenere un solo esemplare;
c) per le specie pavoncella e colombaccio, con ceste o cassette, aventi il tetto in tela, la dimensione rapportata al numero dei soggetti trasportati e l’altezza non inferiore a 40 centimetri.
d) per le specie ghiandaia, gazza, cornacchia grigia e per le altre specie di analoghe dimensioni, con gabbie tradizionali di legno o di materiale plastico aventi gli spigoli arrotondati, lunghe 40 centimetri, larghe 40 centimetri, alte 40 centimetri e aventi il fondo formato anche da barrette metalliche. Ciascuna gabbia può contenere un solo esemplare.
2. Per il trasporto delle specie di cui al comma 1, lettere a) e b) possono essere utilizzate anche ceste o cassette aventi tetto in tela, la dimensione rapportata al numero di soggetti trasportati e l’altezza non inferiore a 25 centimetri. Ogni cesta o cassetta non deve contenere più di dieci soggetti.
3. Il trasporto degli animali domestici utilizzabili come richiami può avvenire anche in sacche di materiale morbido e flessibile che consentano una buona areazione e che mantengono gli animali in condizioni di oscurità e di limitata mobilità.

Tornando a noi, per finire, visto che l'attacco frontale nei confronti del sottoscritto continua e ti bei degli elogi di Sauro Giannerini e di Giovanni Spinelli, a loro appena posso manderò 39 pagine di sentenze della corte di cassazione contrarie e favorevoli alla caccia che qui non possono essere pubblicate altrimenti la finiresti in fretta di dare insegnamenti che mettono a repentaglio la fedina penale di chi leggendoti mette in pratica i tuoi insegnamenti.
 

BADGER

  • Visitatore
Risposta #99 il: 19/02/2014 - 07:52
Ciao Giovanni, con quel "non si può fare" mi riferivo solo all'idea ella difficoltà logistica. Al mattino ho la macchina strapiena di roba, dove potrei trovare un piano libero con lo spazio adeguato per i trespolini  (bellissimi) di Vasco? Non parliamo poi di quando vado in giro con l'asta e cammino mezz'ora nella macchia con fucile, zaino, asta etc.

Vasco

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1236
    • Mostra profilo
Risposta #98 il: 19/02/2014 - 01:01
Ciao Giovanni, hai visto la foto del trasportino che utilizzo!, sono secoli che in umbria e non solo si trasportano i colombacci su trabiccoli o treppiedi e su pali, mai nessuno si è tanto scandalizzato, anzi.

Con quello che vedi nelle foto sotto, che è lo stesso, puoi fare la Milano Taranto, quando arrivi  ti accorgi che i tuoi colombacci stanno meglio di te. In tanti libri di caccia alle palombe ci sono foto che mostrano come si trasportano, credo che ci sia rimasto ben poco o nulla da inventare, liberi di svolazzare quando ne hanno voglia e liberi di girarsi come meglio credono, meglio di così? poi fai come credi, io ho sempre fatto così, non ho mai avuto problemi anche quando, come quest'anno, ho fatto 2000 Km. con a "bordo" le mie palombe.

Ciao Giovanni, un abbraccio.
vasco

Vasco

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1236
    • Mostra profilo
Risposta #97 il: 19/02/2014 - 00:41
............. anzi porta all'attenzione di molti dell'attenzione che il cacciatore porta nei confronti dei suoi ausiliari.....

Grazie Sauro,detto da te è certamente un complimento, di questi tempi poi non fa certo male, sei troppo gentile e ti ricordo che tutto quanto ho fatto per il Club lo farò sempre,finché posso, con molto entusiasmo. 

Vedi Sauro, le mie cartucce le ho quasi sparate tutte, da quanto ho capito fin quì il nostro problema è solo nostro, non vogliamo e ad ogni costo difendere i nostri diritti e tanto più la nostra immagine e la risposta credo sia tutta in alcuni commenti di questa discussione.

Per forza voler nascondere la testa sotto la sabbia e negare all'evidenza  quello che per secoli nessuno ci ha mai contestato, la caccia nei suoi metodi, ecco la paura di creare allarmismi, pregiudizi che non hanno nessun fondamento, poi c'è chi con l’unico utensile di cui dispone,il martello, tende a trattare ogni cosa come se fosse un chiodo, ma questa è un'altra storia.

Quando si potrà tornare a spasso con il fucile a tracolla con certe idee, mai più, come mai più sapremo difendere i nostri diritti con la paura di farci del male.
 
Grazie Sauro,un forte abbraccio.
vasco 

Ribaltina

  • Full Member
  • ***
  • Post: 229
    • Mostra profilo
Risposta #96 il: 19/02/2014 - 00:12
Ti scrivo di sicuro Mario!

giovannispinelli

  • Jr. Member
  • **
  • Pisa
  • Post: 59
    • Mostra profilo
Risposta #95 il: 18/02/2014 - 20:46
Scusa Badger perché non si può fare
basta abituarceli penso ...
il problema è nel tragitto macchina /appostamento

BADGER

  • Visitatore
Risposta #94 il: 18/02/2014 - 20:17
si ma portali per 100 km di curve oppure nella macchia magari per una mezzorata, non si può fare

giovannispinelli

  • Jr. Member
  • **
  • Pisa
  • Post: 59
    • Mostra profilo
Risposta #93 il: 18/02/2014 - 19:35
Conosco colleghi che portano i colombi con treppiede
Ho visto su un famoso libro che in francia addirittura in bici portano colombi
volevo usare cassetta come base trespolo

BADGER

  • Visitatore
Risposta #92 il: 18/02/2014 - 19:14
Per lo sporco ti devo dire che il colombaccio, al contrario del piccione, è molto.....pulito. Raramente sono costretto a pulire la cassetta, mentre con i piccioni....segatura a iosa. Dammi retta non si può mettere il colombaccio nella stessa cassetta adatta al piccione, per farlo lo devi "mantrugiare" con grave rischio per il piumaggio. Poi per riprendere il discorso di Mario. Non ha tutti i torti, è vero che i nostri antagonisti non hanno bisogno di imbeccate però... tenete a mente che le regole che noi seguiamo non hanno niente a che vedere con il maltrattamento di animali  che per la cronaca E' REATO. Io ho una teoria tutta mia su quanto succede ai giorni nostri. Livorno, nota città situata ad oltre 2000 metri di altezza, a nord di Bergen  Norvegia. NO? Mi sto sbagliando? E allora cosa fanno quei cani con il cappottino, la pelliccina, il trench? Ci mancano solo le scarpine da neve! Occhio che oggi c'erano 18 gradi. E le pubblicità sul cibo per cani e gatti? Qualche volta mi viene l'acquolina in bocca. E ancora i rimedi per il tartaro dei cani etc etc. A mio parere all'origine di tutto ciò vi è un irreparabile guasto nella nostra capacità di relazionarci con il nostro prossimo che spesso è visto solo come un competitor, un nemico. Ed allora per compensazione inondiamo di affatto mal costruito i nostri animali. Un barbone viene barbaramente ucciso magari dandogli fuoco? Che vuoi cose che succedono, cosa? Hanno messo sotto un gatto, sembra intenzionalmente? Assassino, Pedofilo, scusi che c'entra? Non c'entra ma è di sicuro anche pedofilo, come? E' un CACCIATORE? Bruciamogli la casa tanto poi ci assolvono di sicuro. Vorrei poter ridere ma invece mi viene da piangere, perchè è una delle storture in cui ci dibattiamo, perciò occhio alla penna. Ciao

giovannispinelli

  • Jr. Member
  • **
  • Pisa
  • Post: 59
    • Mostra profilo
Risposta #91 il: 18/02/2014 - 17:58
non andiamo fuori tema
io ho una cassetta artigianale ma molto comoda per i miei piccioni a 10 scomparti ....
in + dovrei portare colombaccia di nome Lisa
lateralmente cassetta pensavo di fissare quadrello in alluminio per portare LISA con il suo attrezzo alzino (come da foto avatar)
per escrementi ...in qualche modo farò ....me la potrebbe fare in testa....
ma per il viaggio macchina tesa e ritorno nel bosco in discesa /salita mi si spaventerà ???