FORUM Club Italiano del Colombaccio

cappu1991

  • Newbie
  • *
  • Genova
  • Post: 44
    • Mostra profilo
Risposta #6 il: 09/05/2022 - 15:22
Grazie mille Vasco! Probabilmente ho agito con troppa fretta e il liquido gli è andato di traverso...Ho sverminato anche altri colombi i giorni successivi ma non è successo niente fortunatamente...  I piccoli ormai invece hanno quasi 35 giorni, bevono e mangiano da soli anche se sono viziati e vorrebbero sempre che li imboccassi. Ogni giorno sbattono sempre di più le ali, le tengono in allenamento. Aspetto ancora qualche giorno tenendoli in casa, per la felicità della compagna  ::) e poi li trasferisco in voliera insieme agli altri, sperando che i maschi non vadano a picchiarli.
Ciao ciao!
Fabri

Vasco

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1236
    • Mostra profilo
Risposta #5 il: 07/05/2022 - 14:51
Ciao Cappu perdonami se rispondo con ritardo. Ho ricordato più volte Il modo migliore per somministrare acqua o qualsiasi liquido tipo la pappetta per alimentare il piccione, nulla di complicato.

 Al beccuccio della siringa siringa va applicato una canula di 4/5 centimetri,non di più, si trovano di diverse misure, la migliore è quella utilizzata per la somministrazione di soluzioni in flebo.

Bisogna inserire la canula nel gozzo del piccione e lentamente anche  il liquido. Lentamente in modo che non si verifichino rigurgiti che possono consentire al liquido di prendere la strada sbagliata, quella del foro che c'è nella lingua del piccione. Se il liquido entra dal foro della lingua finisce nei polmoni e l'animale ci saluta. Quindi attenersi a queste istruzioni è fondamentale anche per l'alimentazione che può essere fatta con una canula di diametro leggermente maggiore purché si infili ne gozzo sensa forsare. Quindi bisogna fare attenzione e procedere con molta cura.

Non utilizzare mai aghi di qualsiasi genere o misura,l'acqua per farli bere e per preparare la pappetta va fatta bollire.Tutto è ben fatto se in modo sterile, è bene sciacquare nell'acqua bollente anche la siringa.

Se si utilizza NutriBird per l'alimentazione, svezzamento, è bene munirsi di un termometro digitale quindi controllare che la pappetta venga somministrata alla temperatura come indicato nelle istruzioni di 37°C.. L'acqua va data a temperatura ambiente.

Per qualsiasi cosa sono quà.
Un abbraccio.
Vasco


cappu1991

  • Newbie
  • *
  • Genova
  • Post: 44
    • Mostra profilo
Risposta #4 il: 25/04/2022 - 22:19
Ciao Vasco stasera ho fatto quello che non avrei mai voluto fare. Premesso che è il secondo giorno che do la soluzione di tetramisole senza ago a tutti i colombi in voliera e fino a stasera non era successo niente. Stasera mentre davo la soluzione a un colombo, questo dopo neanche 5 minuti è morto. Non so cosa ho sbagliato, sono davvero senza parole... Forse gli è andato di traverso il liquido, forse gli ho lesionato qualcosa in gola. Non lo so. Ha cominciato a camminare sul fondo della voliera inciampandosi, si puliva il becco Nell acqua ma dopo poco si è accasciato. Ci sono davvero rimasto male... Non capisco come mai davvero. L unica nota positiva sono i due piccoli che ho in casa che mangiano e stanno bene.

cappu1991

  • Newbie
  • *
  • Genova
  • Post: 44
    • Mostra profilo
Risposta #3 il: 24/04/2022 - 22:19
Ciao Vasco grazie mille dei consigli. Sono andato stasera a controllare e i gozzi dei due piccioni erano quasi vuoti. Ho provveduto ad alimentarli con granaglie ammollate e acqua. Ho creato una bottiglia e dal tappo ho messo della stoffa bucata e riempito tutto di granaglie. Hanno mangiato parecchio fino ad avere i gozzi pieni. La femmina l ho trattata stasera preventivamente con tetramisole. Spero non sia tardi ma non la vedo bene. Non mi sembrava avesse placche. Oggi il maschio l ho visto andare ad imboccarli ma poco poco. Per stasera li ho portati a casa al caldo. Grazie Vasco speriamo bene. Ti aggiornerò!

Vasco

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1236
    • Mostra profilo
Risposta #2 il: 24/04/2022 - 21:01
Ciao Cappu, controlla il gozzo della femmina, se ha placche ha la tricomoniasi che si cura con DIMETRIN. Se molto magra potrebbe essere forse infettata da parassiti che nella maggior parte si tratta di ascaridi, sono vermi bianchi e fini quasi come un capello, tratta il piccione con TETRAMISOLE, se non è troppo tardi, risolvi. Comunque è difficile che la femmina malata alimenti i pulli. Isola l'animale separalo dagli altri, recupera le feci e porta il tutto  dal veterinario.
Il maschio dovrebbe provvedere ad alimentare i pulli in mancanza della femmina, accertati prima che faccia buio abbiano il gozzo pieno, se no provvedi ad alimentarli.

IBAL

cappu1991

  • Newbie
  • *
  • Genova
  • Post: 44
    • Mostra profilo
Risposta #1 il: 23/04/2022 - 14:35
Buongiorno a tutti! Premesso che la sverminatura dei colombi l avevo fatta aimhe 1 anno fa e poi più niente, oggi mi sono accorto che la femmina di colombo con i piccoli di 16giorni non si riusciva più a volare, si lanciava senza sbattere le ali e cammina anche a fatica, oltretutto gli altri vogliono picchiarla. Lho presa in mano e mi sono accorto che è magrissima. L ho messa in terra a beccare il mangime e poi manualmente l ho rimessa nel nido a dar da mangiare ai piccoli. Purtroppo la vedo dura che riesca a riprendersi perché non vorrei che dando lo sverminante adesso sia troppo tardi o comunque possa nuocere alla salute dei piccoli. Al momento il maschio imbecca i piccoli. Vi volevo chiedere se, in caso di morte malauguratamente della femmina, il maschio Continuerà a dare il cibo ai piccoli, sempre secondo la vostra esperienza. In caso negativo potrei continuare io a dar loro il cibo? Hanno 16 giorni.. Grazie a tutti.