FORUM Club Italiano del Colombaccio

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Denis

Pagine: [1] 2 3 ... 63
1
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE TOSCANA
« il: 17/10/2019 - 19:59 »
Allora, in Toscana li vedevate o non li vedevate andare verso L'Elba.
Qualcuno mi diceva oggi che non li vedevate andare verso Elba.

Ho notizie più che confermate che oggi la Corsica ha visto non pochi branchi arrivare dall'Elba.
Gran giornata sulla Corsica visto che entravano dal Capo Corso (mi dicono provenienza Ligure) ed anche da ovest causa vento sul Capo Corso quindi entrate anche dal lato Ovest più a sud ma anche tanti dalla Costa Verde direttamente dal mare ecc..

2
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE LAZIO
« il: 17/10/2019 - 19:49 »
Ennesima giornata da dimenticare entroterra viterbese spollo assente e nel proseguo della mattinata un paio di branchi e qualche spicciolone. Peggio di ieri, oggi leggera tramontanina che per il mio capanno non è il massimo. Leggo da vai post che stanno vedendo milioni di colombacci nelle altre regioni, Marche Umbria Toscana Emilia Romagna ecc. Arriveranno? Io li aspetterò con anzia sabato e domenica voi che ne dite? Come sta andando


Anche secondo me come dice Rinaldo da voi devono arrivare più daii Capazi Rumeni e non dall'Istria o da Porta Morava.
Ho attraversato tutta la Romania questa estate e devo dire che se gli piace il mais e gli piacerà sicuramente stai tranquillo che si attarderanno in quanto il 80% del territorio agricolo è coltivato a mais, il restante girasole, grano e barbabietola da zucchero.
Per l'Ungheria invece la situazione é rovesciata ossia 80% girasole ed il resto grano e mais.
Due paesi dove sicuramente le stoppie non vengono immediatamente arate e ciò vuole dire tanto.


3
Buongiorno. Stamattina discreto passaggio (zona Vivaro) direzione N - S. Tanti branchetti da 15/20 alti circa 200/300 metri. Cielo sereno e assenza di aria. Da notare stamattina alle 7 e mezza quando sono arrivato a lavoro, che un branco (30+-) si è alzato da un boschetto vicino e con due colpi d’ala si è alzato subito ed è partito. Fin qua tutto normale, se non fosse per il fatto che ieri fino alle 18 nel boschetto non c’era niente....passaggio notturno? 🤔
Buona sera Piero. Ho avuto notizie che in provincia di Treviso dalla mattina sono transitati uno dietro l'altro ininterrottamente branchi di colombacci.
Puoi confermare se sono quelli che hai visto tu a Vivaro o trattasi di altra corrente.
Ad ogni modo come dico da anni abbiamo Porta Morava che sta rilasciando tanta migrazione verso la Valpadana.
Grazie, Un saluto Denis.

4
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE TOSCANA
« il: 16/10/2019 - 23:05 »
Anche da noi passo molto scarso, dieci branchetti da 10 a massimo 60 unità, troppo bassi e comunque con troppo vento. Speriamo in un involo di massa da Mesola domani.


Ma sempre da Mesola li volete. Li avete prenotati presso l'apposito ufficio competente ?
🙏🏻[/size]🙏🏻......[/size] ;) :D


5
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE VENETO
« il: 16/10/2019 - 22:57 »
Oggi ero in Veneto in territorio libero e mi sono visto una eccezionale giornata di migrazione con circa 70 avvistamenti di branchi da 2/300 colombacci e più a quota 200/250 metri circa con direzione più o meno o quasi Est verso Ovest a mio avviso verso Adige ( Walter sicuro  si sta leccando già i baffi)o comunque verso Lombardia.[/font]
Pochissimi i ritorni sull'ordine di 1500 colombacci al massimo in pochi branchi e quindi deduco che dai miei rilievi circa 20.000 colombacci sono andati verso l'Adige senza tornare indietro.[/font]
Essendo arrivato sul posto alle ore 12,00 mi manca tutta la migrazione del mattino.[/font]
Sono rimasto sul posto fino alle 16,00 quando ho iniziato a raccogliere.[/font]
Da dove venissero questo non lo posso sapere esattamente ma molto probabile che una parte sia a mio avviso sicuramente di Mesola (riceve e rilascia non le stesse dosi ma rilascia e stoppa in continuazione ogni giorno) mentre  il restante saranno  ingressi dalla punta del Delta.[/font]

6
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE EMILIA ROMAGNA
« il: 16/10/2019 - 22:53 »
Oggi non ero a Mesola ma posso garantire che oggi all'uscita sul lato Nord-Ovest chi era lì si é divertito non con le curate da campo ma comunque hanno sparato dopo tanta astinenza e le quote a due per capanno sembra siano state raggiunte.
Non perché abbiano iniziato a castigarli nel Veneto ma solo grazie al vento contrario che ha abbassato l'altezza di uscita.
Io invece ero nel Veneto in territorio libero e mi sono visto una eccezionale pomeriggio di migrazione con circa, in 4 ore, 70 avvistamenti di branchi da 2/300 colombacci e più fino a 4/500 a quota 200/250 metri circa con direzione più o meno o quasi Est verso Ovest a mio avviso verso Adige o comunque verso Lombardia (Walter sicuro che si sta già leccando i baffi).
A circa 1 km da me più verso Est altrettanto e forse più deve essere passato considerando le fucilate di un capanno.
Pochissimi i ritorni sull'ordine di 1500 colombacci al massimo in pochi branchi e quindi deduco che dai miei rilievi oltre 20.000 colombacci sono andati verso l'Adige senza tornare indietro.
Essendo arrivato sul posto alle ore 12,00 mi manca tutta la migrazione del mattino.
Sono rimasto sul posto fino alle 16,00.
Ovvio branchi per niente confidenti ma tutto sommato mi sono difeso benino. Mica semplice  strappare qualche unità ai branchi grossi oppure farli calare a venire dare un alata.
Da dove venissero questo non lo posso sapere esattamente ma molto probabile che una parte sia  sicuramente di Mesola ( vedi migrazione di ritorno) e il restante ingressi dalla punta del Delta.
Buona notte, Denis


7
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE EMILIA ROMAGNA
« il: 16/10/2019 - 07:00 »
Ho dimenticato di moltiplicare i 720.000 per due visto che i fronti di uscita erano due.
Ma possono bastare anche 720.000 così siamo sicuramente in difetto.
Non ci credete ??? Fate voi.. :o   


8
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE EMILIA ROMAGNA
« il: 16/10/2019 - 00:01 »
Situazione a Mesola: da capogiro
Quantità colombacci: ???????? tanto non ci crederete
Se in due ore escono ininterrottamente su due fronti( siamo io ed un amico a controllare ) strisce chilometriche di colombacci.......
Ne ho contato una ( tutte più o meno simili ) in meno di un minuto ed ho quantificato circa 8/10000 colombacci tirate voi le somme. la fine di una era l'inizio di quella successiva.
stiamo in difetto : 8000 x 90 minuti= 720.000 colombacci e sono in difetto garantito che sono in difetto....
non ci credete andate a vedere voi!!..
Non uno, dico un colombaccio di tutto questa fiumana pastura in Fe3 o Fe4 e tanto meno nella Fe5.
Spettacolo da vedere e non toccare in quanto passano tutti oltre il Po nel Veneto.
Perchè direte voi ?? lasciamo perdere....
Un cacciatore locale da decenni colombacciaro mi chiama alle 16,00 . Denis dove sei? sei ancora qui in giro ?? nooo sono ormai a Ravenna ...E uno spettacolo della natura uno spettacolo della natura non ho mai visto una cosa simile..azz penso sta a vedere che me ne sono andato troppo presto e stanno uscendo da tutti i lati... nel FE3 e FE4.
Stanno rientrando da più di 2 ore tra casa mia e il bosco branchi branchi branchi ininterrottamente ad un altezza di 80/100 metri...
Ca..o lo so magari sono usciti per due ore su due fronti a strisce chilometriche tutti verso il Veneto....
Ah dimenticavo stamattina appena arrivato all'estremo Sud un involo di partenza di circa 20/25000 più colombacci ma chi sa magari una semplice volata ???....ASPETTIAMO A DIRLO
Mi rimetto in perlustrazione e passo dal paese incrocio un locale che conosco :   hai visto Denis se ne sono andati dalle valli....   allora avevo indovinato partiti   anche oggi ......
E non mi chiedete dove son passati se non li vedete ! mica ho il satellite forse avessi un elicottero... sui colli ci siete voi se ci siete....e osservate pensando che esistono notti chiare delle lune piene ogni mese.....
Tra l'altro anche le pinete erano vuote domenica.....così dicono   
Insomma torno a ripetere se non ci credete venite a vedere voi stessi sul posto.
Ok, dopo 1600 chilometri e neanche una fucilata oramai vado in depressione.
Lorenzo conferma tu anche se sei restio. A me viene da protestare contro le AFV ma mi dicono che loro possono e che c'è perfino scritto sul loro calendario... per la zona valliva forse ...penso io.
Ok adesso vado in depressione ed andrò solo a fare fotografie e video come questo:
Buona visione e Buona notte a Tutti .....io forse sognerò ......forse





9
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE EMILIA ROMAGNA
« il: 12/10/2019 - 19:03 »
Oggi ero in cima alla vallata del Marecchia sopra Fraghetto e davanti al Fumaiolo.Potevo anche vedere quello che Tavolicci devia verso Fraghetto ma non si è visto praticamente nulla a parte qualche tordo al mattino e 5 colombacci locali (2+3).
il vento ha spinto tutto il giorno nuvole verso il mare facendo praticamente un tappo lungo tutta la costa.In serata di è nuovamente stretta la nebbia.


10
Ciao Piero. Sono Denis . Ti voglio ringraziare per la tua preziosissima collaborazione ai rilievi della migrazione.
Oggi abbiamo potuto avere la certezza che a Mesola arrivano colombacci anche di provenienza dalla Porta Morava in quanto oggi Mesola riceveva dal Veneto e non da Pila ( bocca del Delta).Oggi avevo un rilevatore cacciatore anche di anatre a Pila e non vedeva arrivare nulla dal mare.
Quindi Mesola che oggi riceveva poteva ricevere solo da FVG attraverso il Veneto.
Per tanto io sono certo che l'aumento continuo e progressivo dei colombacci in stopover a Mesola da diversi anni è dovuto ad un aumento della direttrice proveniente da Nord Nord- Est che passa da Porta Morava ( pianura tra Austria e Slovacchia). E la stessa Direttrice che diminuisce invece dietro le Alpi e a seguire per la vallata del Rodano ( sono diversi anni che li ne passno infatti molto di meno).
Grazie ancora

11
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE EMILIA ROMAGNA
« il: 11/10/2019 - 21:44 »
Dimenticavo una considerazione molto importante su questa migrazione 2019.
Per quanto riguarda Mesola tutto normale vedere i colombacci già fin dal primo ottobre questo sì la tempistica é del tutto normale ma la quantità degli arrivi in 4/5 giorni non lo é assolutamente come non lo è sopratutto questa ripartenza precoce oltre tutto con una foschia che sulle alture non é foschia ma nebbia visto che l'Appenino questo tardo pomeriggio è un tappo grigio scuro visto da qua giù.
Perché arrivare presto e ripartire quasi subito quando il tempo si mantiene ottimo per diversi giorni ancora e quando di stoppie ce ne sono ancora a volontà malgrado certe arature precoci qua e là.
Di sicuro la pressione venatoria non perchè solo un giorno di caccia nell'area di preparco dove l'altro ieri era impressionante e spettacolare la quantità dei colombacci riversatici a Est del bosco. Ad ovest i colombacci non sono usciti ed a Nord o Nord-est verso il Veneto solo ieri ( vedi anche Post di Lore su regione Veneto).
Certo che il picco o il rialzo di pressione atmosferica influisce parecchio fino a tal punto di una partenza a tutti i costi........
Meraviglioso uccello blu ancora tutto da scoprire ??? .......


Enrico spiegaci tu il perchè ....

12
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE TOSCANA
« il: 11/10/2019 - 21:23 »
Stamani mi hanno riferito di un bel passo dopo le 9 dalla val di sieve con branchi anche di 300 unità, dal passo del Giogo non ho notizie, apparte 4 branchi grossi alla solita ora. Non saprei dire che giornata è stata, sicuramente la nebbia ha chiuso i passi fino alle 9, può essere che si siano incanalati su alcune foci e su altre poco o niente. Non so se Mesola abbia perso tutti i suoi colombi, ma da quì non c'è stato a mio avviso quel passo tremendo come martedì. Magari Denis ci dirà qualcosa di più preciso
Si, oggi Mesola ha rilasciato tantissimo se non quasi tutto.Difficile a dirsi esattamente ma se durante il giorno non vedi quasi più niente su tutti i lati del bosco e non vedi nulla nelle varie AFV attorno vuole dire che sta mattina con l'involo che sono riuscito purtroppo a riprendere solo in parte ne sono partiti oserei dire adesso a conti fatti molte ma moltissime migliaia  per non dire oltre centomila.
Torno a casa nel tardi pomeriggio ( ho aspettato le 16,00 per avere la certezza del nulla che c'era) e vedo che l'Appenino é un tapo. A questo punto ovvio che se era cosi da sta mattinan o si sono infilati tutti in qualche vallata quasi aperta con altitudine sostenuta o si sono infilati nei canaloni delle vallate in attesa che le cime si liberino dalle nebbie. Saranno tutti vostri nei prossimi giorni mentre siamo in attesa dei prossimi e si perchè non finisce qui la migrazione 2019.
In bocca al lupo a voi per la prima grossa ondata dove passerà......

13
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE EMILIA ROMAGNA
« il: 11/10/2019 - 21:00 »
11/10/2019 ore 7,36 ( ora legale . ore 6,36 nelle informazioni del video x la machina fotografica)
Trattasi dell'involo massivo che Enrico mi aveva preanunciato qualche giorno fa.


Sono arrivato sul posto e non vi  era nessun movimento ancora sul bosco. Cielo quasi sereno, sole non ancora in vista ad Est dietro il bosco e quindi abbastanza buio con foschia e nebbia bassa a circa 1 km più verso Nord.
Sto li circa 10/15 minuti ad osservare meditando andrà bene qui o chi sa ?
Ad un certo punto vedo dei colombacci sollevarsi sopra il bosco e puntare verso Volano e poi di nuovo nulla.Decido di conseguenza di fare un veloce sopralluogo verso la nebbia per accertarmi della situazione un pelo più a nord. Parto e dopo mezzo chilometro mi accorgo che la nebbia stringe. Azzo  che sbaglio via di corsa indietro ed ecco che mi vedo mentre sto tornando al primo punto una marea di colombacci passare in diagonale la strada asfaltata. Punto quindi alla scia 500 metri più in giù per non perdere altro tempo ( strada a scorrimento veloce , accosta nell'erba il più possibile dove capita ma sotto la scia: non posso fare altro scendo velocemente accendo la macchina fotografica e  inizio il video).
Molto probabilmente mio sono perso due tre minuti di involo che era iniziato dopo quei pochi colombacci che avevo visto sollevarsi e prendere verso Volano.
Ok, giro  il video e poi mi vengono dei dubbi : altezza dei colombacci da 150/200 metri e anche più con  foschia che toglie la visibilità sui 500 metri. nel girare quei minuti di video vedo per un solo attimo sulla destra qualche colombaccio di ritorno e mi vien il dubbio che sia una semplice volata come usano fare facendo una gran girandola  con raggio di qualche chilometro ma non è cosi perché la scia non si é scontrata con nessun colombaccio di rientro. Partivano e basta con direzione leggermente più a sud rispetto all'involo di due anni fa. Puntavano circa a sud sud-ovest più o meno tra Faenza e Imola.


Mi telefona Francesco e gli riferisco dell'involo anche se ancora sono un po dubbioso poi più tardi ho avvisato anche Paolo Cenni con ancora una piccola riserva di dubbi.Dubbi che però mi sono spariti quando ho potuto constatare che il Bosco aveva rilasciato quasi tutti i colombacci che non venivano avvistati da me neanche nel preparco dove da due giorni la situazione era impressionante.
Qualche colombaccio poi si è visto uscire sul lato ovest ma ben pochi come ben pochi quelli che avvistava in uscita più tardi il mio amico sul lato est.
Qui allegato il video assolutamente non perfetto. Senza mirino ( la reflex in modalità video chiude il mirino alzando lo specchietto ed il display a quell'ora non permette visibilità)  in certi momenti sono purtroppo non allineato con quello che io sto vedendo.Lo so ci vorrebbe una cinepresa che non ho ancora acquistata perché preferisco fare foto. Buona visione lo stesso.





14
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE EMILIA ROMAGNA
« il: 10/10/2019 - 22:31 »
Ciao Lore. Mi fa piacere che confermi la spettacolarità di quello che stiamo vivendo al Bosco della Mesola.
E impressionante,lo so.
C'est du jamais vu.

15
Andamento del Passo / Re:2019 REGIONE EMILIA ROMAGNA
« il: 10/10/2019 - 21:09 »
La nebbia li ha tenuti fermi là dove sono arrivati i giorni scorsi ossia nei 35 km di pinete, al Bosco di Nordio e al Bosco della Mesola per non parlare di quelli fermi in Istria.
Altro ieri nessuna uscita sul lato ovest del bosco della Mesola e il fuori di testa per chi andava vedere quello che succedeva sul lato Est ossia nel comune di Goro. Si parla di 70.000 colombacci riversatisi su 2km quadri, avvicinabili fino a 30 metri da chi passeggiava in bicicletta sul canale bianco. Anche l'area vicino al taglio della falce era invasa.Qualcuno mi dice che la stima che facevo di 200.000 colombacci arrivati due giorni fa é ben troppo poco.
Era semplicemente :"Denis impressionante alla Torre Palù "la parola notizia che mi davano mentre ero appostato sul lato ovest.
Infatti a parte 10 avvistamenti del mattino di branchi in entrata alti si rimaneva a bocca asciutta per tutto il resto del giorno : sul lato Est la caccia era chiusa ( aperta solo giovedì sabato domenica).
Mentre oggi era aperta dalle notizie che ho la battosta i bel blu l'hanno presa, un'altra la prendono sabato e un'altra volendo anche domenica.
Da lunedi si sposteranno sul lato ovest sicuramente ......
Domani vado su e devo arrivare a buio. Dalle previsioni di Enrico si tenta di beccare all'alba l'involo in massa se non partono di notte con la luna al 60% di superficie illuminata.
"Windy" mi da per domani mattina al Bosco della Mesola venti da nord e nord-est  mentre per sabato me li da contrari.....
Pressione atmosferica su valori alti, il picco c'é stato.
In questo momento:
temperatura 14,8 gradi, umidità bassa al 73% pressione a 1018 hpa, venti fermi, buona visibilità
ah! é vero domani anche per voi sù al Mugello é silenzio venatorio.........
A domani se sarà il caso vi faccio un fischio.......
Un saluto a tutti, Denis


Pagine: [1] 2 3 ... 63